Terme e forma fisica

Un saluto ed un sorriso da Nikki, pensi che le terme siano per vecchi? Credi cha alle terme i beva acqua solo per pulire il fegato?…..Sei sulla strada sbagliata. Ho girato il mondo e visitato le terme più belle e sai cosa ho visto? Moltissimi giovani che oltre a tanto sport integravano la loro dieta con grandi bevute di Acqua .

Photo by Laura Tancredi from Pexels

Alle terme non si va solo per curare un disturbo, ma soprattutto per ritrovare il proprio benessere; e in questa ricerca, un ruolo centrale é giocato dal mantenimento della forma fisica, che il più delle volte coincide con il controllo del peso. Anche per questo, presso gli stabilimenti termali sono presenti dietologi in grado di prescrivere diete ipocaloriche elaborate in base alle caratteristiche della persona. In più, in molte strutture ricettive adiacenti alle terme é possibile usufruire di regimi dietetici equilibrati.

Ma é soprattutto l’acqua, che alle terme viene assunta in notevoli quantità, a giocare un ruolo fondamentale per il mantenimento o il recupero del peso forma. Il controllo del peso comincia, infatti con l’idratazione: bere acqua é la maniera migliore per introdurre liquidi, sali e controllare il peso.

Quando non si beve abbastanza, l’organismo si disidrata, e ciò avviene molto più frequentemente di quanto non si pensi: infatti, quando si avverte lo stimolo della sete, il corpo é in stato di disidratazione e tende a trattenere l’acqua corporea, innescando un meccanismo di difesa e determinando la cosiddetta ritenzione idrica, che si manifesta con gonfiore e pesantezza. Bere, bere, bere adeguatamente (8-10 bicchieri al giorno), al contrario, stimola la diuresi, alleggerendo l’organismo da scorie e tossine.

Lo stimolo della fame e quello della sete sono strettamente correlati: spesso a un aumento della sete ne corrisponde uno della fame. Bere acqua, quindi, significa tenere sotto controllo l’appetito.

Inoltre mentre si segue un regime dietetico, aumentare l’apporto di acqua é fondamentale per ridurre l’assorbimento dei grassi. Bere molta acqua, infatti, fa si che i reni lavorino in piena efficienza e non richiedano l’aiuto delle cellule del fegato, che sono libere di convertire il grasso del corpo in energia a disposizione dell’organismo. Si può dunque dire che l’acqua “brucia” i grassi.

Un saluto e come sempre se avete consigli, suggerimenti o domande scrivetemi sempre a Nikki : tripswellness@tripswellness

2022 Yoga Crociere

Negli ultimi anni, Star Clippers ha offerto al propri ospiti corsi di yoga e meditazione su una serie di crociere a tema, e noi di Tripswellness vogliamo tornare a proporvele su nuove destinazioni.

ciao a tutti io sono Max e come sempre vi introdurrò nei prossimi mesi alle nostre proposte yoga.

Star Clippers in scenari spettacolari ai Caraibi propone le sue crociere yoga, le lezioni si svolgono all’aperto, sui soleggiati ponti in teak, sotto migliaia di metri quadri di vele spiegate, il massimo relax per il corpo e la mente all’aria fresca del mare.

5 date per 5 crociere importanti: 12 & 19 Febbraio 2022

5 – 12 & 19 Marzo 2022

Inizia a prenderti del tempo libero per le tue prossime vacanze….perché queste crociere non puoi perdertele!

Scrivetemi e sarò felice di darvi le prime anticipazioni, un saluto da Max

….togli i dolci e inizia la ginnastica dolce

Tra le molte forme di esercizio da praticare per ritrovare il benessere fisico, alcuni metodi risultano particolarmente interessanti: lo Yoga, il metodo Feldenkreis, l’antiginnastica di Therése Bertherat, l’Eutonia, il Tai Chi Chuan e il metodo Pilates.

Ciao a tutti, sono Cris ed oggi voglio parlarvi di Ginnastica Dolce…quindi non parleremo di biscotti o torte ma di come ritrovare il nostro benessere fisico attraverso metodi morbidi che ci faranno riassaporare la bellezza del nostro corpo.

Queste tecniche sono apprezzate dai giovani ma, grazie alla loro delicatezza, sono praticabili anche nella terza e quarta età. Si tratta di discipline molto diverse tra loro, che tuttavia condividono l’attenzione alla consapevolezza corporea e l’obiettivo di raggiungere un movimento più elegante e funzionale. L’effetto positivo é, in moti casi, quello di distribuire meglio ogni sforzo su tutto il corpo riducendo e prevenendo i dolori e le tensioni che si accumulano a causa della ripetitività dei gesti, della sedentarietà e dell’invecchiamento.

Queste forme di ginnastica, inoltre , migliorano la respirazione, rendendola più ampia e profonda, e portano con sé una maggiore fluidità nel rapporto tra mente e corpo. Non di rado queste tecniche inducono anche un miglioramento dello stato psicoemotivo: le modalità di movimento del corpo hanno infatti importanti riflessi sulla rappresentazione che si ha di se stessi a livello psicologico, e viceversa. Accanto a queste tecniche si ricordano anche una serie di esercizi di “consapevolezza” tesi a migliorare il controllo del corpo in movimento e la naturalezza del portamento.

Oggi voglio anche darvi anche un indicazione sull’ Antiginnastica : é una tecnica fatta di movimenti minimi, lenti e misurati che ha come scopo il riequilibrio muscolare e la maggiore consapevolezza dei propri gesti. Durante una lezione di antiginnastica ci si concentra sul proprio corpo, cercando di scoprire dove si raccolgono le eventuali tensioni e di attenuare con piccoli accorgimenti o rilassamenti della muscolatura. Con tale pratica, che non prevede regole rigide, si acquista maggiore armonia e si impara a respirare, camminare e muoversi in modo fluido, rilassato ma tonico.

Come sempre cerco di semplificare le cose, il nostro corpo é già sovraccarico di stimoli e di stress non appesantiamolo o forziamolo con esercizi fuori dalla nostra indole o personalità, cerco di consigliare tecniche dolci per iniziare poi ognuno può trovare la sua via e la sua attività preferita. Un saluto da Cris e come sempre sono a disposizione per tutte le vostre domande.

Pochi esercizi da fare a casa…per stare meglio

A volte non serve molto per stare bene, se all’interno della nostra giornata inseriremo qualche minuto per noi stessi e per effettuare qualche semplice esercizio per il nostro corpo…vedrai che cambiamenti

Ciao da Cris , mi avete scritto in molte via mail per avere qualche piccolo consiglio su esercizi da fare a casa, molte di voi sono rimaste coinvolte su app e programmi tv dove state sudando sul tappeto di casa per arrivare poi sfiancate ad ogni esercizio.

Inizio subito col dire..che poco e spesso é meglio di tanto e poco…cioé fate pochi esercizi ma con più assiduità che ammazzarvi di fatica ed un solo giorno della settimana. Iniziate gradualmente, ritrovare la sensazione del vostro corpo e dei vostri muscoli, riabituateli al movimento e dolcemente anche il vostro metabolismo sarà in grado di ripartire.

Oggi volevo così parlarvi di ROTAZIONI.

Le rotazioni mobilizzano dolcemente la colonna vertebrale, direttamente o grazie al movimento di altre parti del corpo a essa collegate, migliorando in questo modo la flessibilità di tutte le articolazioni.

POSIZIONE DI PARTENZA – In piedi, con le gambe leggermente aperte e il bacino ben sostenuto dalle gambe.

MOVIMENTO – Cominciate a muovere il corpo ruotando lentamente sulle caviglie. Fermatevi e controllate che la vostra posizione sia eretta e flessibile, e respirate profondamente. Flettee la testa in avanti, poi ruotatela dolcemente prima su un lato, poi all’indietro e infine sull’altro lato. Sentite la colonna vertebrale che segue il movimento della testa, senza smettere di respirare.

Ora sollevate le spalle, poi lasciatele andare, ruotate le spalle, lasciando penzolare le braccia. Controllate la vostra posizione e respirate.

Ruotate lentamente il bacino, estendendolo in tutte le direzioni fin dove é possibile. Provate a eseguire l’esercizio prima senza muovere il resto del corpo, poi seguendo il movimento con tutto il corpo. Terminate con qualche movimento libero

E poi un esercizio divertente che si può fare per ottenere lo stesso risultato di flessibilità potete farlo con l’hula hoop, il cerchio colorato famoso negli anni Cinquanta. All’inizio potreste avere qualche difficoltà, superabili con un po’ di pratica . Si tratta infatti di un esercizio molto efficace, che regala scioltezza e flessibilità, rinforzando allo stesso tempo i muscoli addominali, dorsali e glutei.

Ecco per oggi é tutto, come sempre scrivetemi per consigli o idee, mi trovate anche su Instragram ciao e a presto.

migliora la tua digestione!

Alcune cure per migliorare la tua digestione le può iniziare nei centri termali e poi proseguirle a casa, niente di difficile e complicato, anzi può essere un rituale da ripetere a cicli alterni.

Un saluto da Nikki, oggi voglio parlarvi di un trattamento semplice , semplice da fare sia nei centri termali che a casa e sono gli

Impacchi – in caso di digestione lenta e affaticamento post prandiale, negli istituti termali utilizzano anche impacchi locali caldi sulla zona del fegato. Possono essere realizzati con acqua termale e piante medicamentose, oppure si può applicare direttamente sul fianco, in prossimità del fegato, un fango termale. Questo procedimento ha delle tempistiche che cariano da individuo ad individuo, in base alle proprie caratteristiche fisiche personali; la comodità é che i fanghi li potete spesso acquistare anche all’interno del centro termale, così queste procedure potrete poi farle anche a casa.

A casa – un altro accorgimento da poter fare a casa per la pulizia intestinale e che potete effettuare da soli e senza alcuna controindicazione é il clistere con l’acqua termale. Si può utilizzare un’acqua solfato-calcica in caso di stipsi ostinate, mentre se il problema é la colite sono consigliate le acque sulfuree da acquistare anche in farmacia. Riempito l’apposito per eteroclismi con circa 2 litri di acqua termale a temperatura ambiente o appena tiepida, eliminate l’aria presente puntando il tubo verso il basso, aprendo la chiavetta che permette il passaggio del liquido e chiudendola appena comincia ad uscire l’acqua. Inserite la cannula nel retto e introducete lentamente l’acqua. Cercate di trattenere il liquido il più possibile, prima di evacuarlo. Dopo il clistere può essere utile bere un centrifugato di frutta e verdura e assumere fermenti lattici per ripristinare la flora batterica presente nell’intestino.

Avete visto come é semplice, avete aiutato il vostro intestino e migliorato la vostra digestione in un colpo solo. ciao da Nikki e scrivetemi se volte altri consigli…

…non stare ferma! Muoviti in acqua

Tonificare i muscoli in piscina é meno faticoso, perché la resistenza offerta dall’acqua impone un maggiore impegno muscolare. Inoltre il peso del corpo graverà menu sulle articolazioni.

Ho voluto scrivervi questo post perché oggi sono tornata in piscina, mi mancava l’acqua e la sua dimensione…ho fatto un estate veramente speciale in spiaggia e avevo nostalgia e così ho cercato di ritrovare la mia fisicità nell’acqua…ma stavo riflettendo su una breve sequenza di esercizi che ho provato e che vedo sto già ottenendo dei risultati …soprattutto sui primi muscoli piacevolmente doloranti..

Ecco allora che voglio condividere con voi una breve sequenza di facili esercizi. Prima di iniziare, riscaldatevi facendo una o due vasche di nuoto a ritmo blando o una corsa leggera sul posto per un minuto.

1 – Appoggiatevi al bordo della vasca e sollevate ad angolo retto la gamba sinistra, tenendola leggermente tesa. Abbassate e ripetete il movimento per 10 volte, poi cambiate gamba.

2 – Sempre rimanendo appoggiati al bordo della vasca, sollevate le gambe flettendo le ginocchia e portatele verso destra. Tornate alla posizione di partenza. Ripetete sull’altro lato. Eseguite una serie da 10 movimenti completi.

3 – Mettetevi in senso perpendicolare rispetto alla vasca e appoggiate la mano destra sul bordo e la sinistra sul fianco sinistro. Sollevate il più possibile la gamba sinistra lateralmente, tenendola tesa. Abbassatela e ripetete per 10 volte, quindi cambiate lato.

4 – Mettetevi in piedi lontano dai bordi, con le gambe divaricate e l’acqua a livello delle spalle. Distendete le braccia davanti a voi in odo che le palme delle mani si tocchino. Allargate le braccia a croce, quindi richiudetele. Ripetete il movimento 10 volte.

Vi do qualche suggerimento…se all’inizio non riuscite a eseguire gli esercizi non scoraggiatevi, fate movimenti meno ampi e aumentate l’impegno con gradualità. Se avete il fiatone dopo i primi esercizi rallentate il ritmo. Viceversa, se avete l’impressione di non lavorare abbastanza, fate movimenti più rapidi e spingete il più possibile l’acqua per trovare maggiore resistenza e aumentare lo sforzo.

Raccontatemi poi nei commenti se avete provato anche voi durante la vostra sessione in piscina!!! Magari avete dei consigli anche voi da condividere. un Saluto e a presto da Cris .

Stomaco, fegato e intestino…

Giorno dopo giorno, scorie e tossine causate da un’alimentazione non equilibrata e dallo stress possono diminuire la funzionalità dell’apparato digerente: un soggiorno in un centro termale può aiutare a ritrovare il benessere.

I problemi a carico dell’apparato digerente trovano grande giovamento dal soggiorno termale:

  • Le acque solfato-bicarbonato-calciche possono aiutare in caso di gastriti, ulcere, coliti spastiche e stipsi sia per via orale, sia nelle balneoterapie, fangoterapie o irrigazioni rettali;
  • Per chi fa fatica a digerire o ha calcoli renali, si consigliano le acque bicarbonato-alcaline, da bere per un ciclo di cura di almeno due settimane;
  • Le cloruro-sodiche, le bicarbonate e le solfate hanno un elevato potere disintossicante sul fegato: agiscono depurando l’apparato digerente e stimolando la produzione di bile, un processo particolarmente utile in caso di affaticamento del fegato in seguito a disordini alimentari o a eccessivo consumo di alcol!

Oggi ho voluto dedicarmi a qualche consiglio proprio per il nostro fegato e stomaco!!! cerchiamo di preservare i nostri tra i più importanti organi.

Se ti é piaciuto il mio posto condividilo con le persone care e seguici sui nostri canali Social …bye bye da Nikki

Ginnastica all’aria aperta

Muoversi in mezzo alla natura, che sia un sentiero di montagna o un parco cittadino, offre molti vantaggi dal punto di vista fisico e psicologico. L’aria ossigena i polmoni e i tessuti in generale, mentre la luce amplifica l’effetto euforizzante e dà energia.

Ecco un allenamento facile facile che potete effettuare all’aria aperta. Inoltre gli attrezzi sono quelli che trovate comunemente: un bastone, un ramo secco, uno scivolo, una panchina!

RISCALDAMENTO – Cominciate sempre con 5-10 minuti di corsa molto lenta. Se non siete molto allenate potete camminare a passo spedito.

PER SNELLIRE IL PUNTO VITA – Prendete un bastone e appoggiatelo dietro la testa, sulle spalle, reggendolo con le due mani. Divaricate leggermente le gambe e ruotate il busto a destra, tornate alla posizione di partenza, poi ruotate a sinistra. Eseguite 3 serie da 20 rotazioni complete.

PER TONIFICARE LA GAMBE – Sistematevi davanti alla scaletta di uno scivolo, appoggiate la gamba sinistra sul primo scalino e caricate il peso su di essa, quindi tornate alla posizione di partenza. Ripetete per 15 volte il movimento poi cambiate gamba.

PER GLI ADDOMINALI – Sedetevi su una panchina, appoggiando bene la schiena e le braccia aperte allo schienale. Sollevate le due gambe, portate le ginocchia all’altezza del petto, quindi riabbassatele. Eseguite 3 serie da 20 ripetizioni.

News…i viaggi yoga stanno tornando!

Siamo contenti di annunciare che i viaggi stanno ripartendo..soprattutto i nostri speciali Yoga!

Alcune destinazioni tra le più affascinanti nel Mondo stanno riaprendo ai turisti e viaggiatori e non potevamo non approfittarne!

Le mete più interessanti da prenotare subito saranno ai Caraibi con tantissime sorprese e straordinarie istruttrici Yoga per noi!

Ecco perché é il momento di restare connessi con noi e con i nostri Social perché ne arriveranno delle belle!

un saluto a presto! Max

l’estate é vicina…é ora di rimettersi in forma e di ripartire, i migliori consigli li puoi trovare in diretta

ciao a tutte da Giovanna , siete pronti per ripartire? Non vi siete mai fermate….?

OK io sono con voi, scrivetemi qui sotto nei commenti e sarò felice di inviarvi il link!

Un Mondo di consigli in diretta per affrontare lo sport nella maniera migliore…suggerimenti “dal Vivo” che potranno fare la differenza, tecniche , prodotti , strategie per avvicinarsi alle vostre attività sportive e migliorare le vostre performance!

Se credi che la tua dieta sia sufficiente é il momento di partecipare alla mia diretta online su Zoom e sarai pronta per affrontare l’estate!

Vi sono momenti in cui sei alla ricerca di soluzioni per migliorare …ma ogni prodotto contiene ingredienti misteriosi, sei preoccupata per il tuo corpo…vuoi migliorare i tuoi muscoli,,, devi aumentare la tua forza

é giusto ed io sono d’accordo con te

Questo é il momento di reagire ed iniziare…iscriviti alla mia diretta Zoom , lasciando il tuo recapito mail e sarò felicissima di mandarti l’invito.

Ti aspetto online